C’è differenza tra uno psicologo che lavora nel contesto pubblico e uno che lavora in quello privato nei casi di obbligo di denuncia o referto?

Lo psicologo che lavora nel contesto pubblico ricopre la funzione di Pubblico Ufficiale per cui ha sempre l’obbligo di referto o denuncia. Esempi di psicologo che ricopre la funzione di P.U. sono: lo psicologo scolastico; lo psicologo che effettua una prestazione presso una struttura convenzionata con il Servizio Sanitario Nazionale (SSN), con il Comune, con la Regione ecc.; il CTU/Perito/CT. Lo psicologo che lavora nell’ambito privato non ha sempre l’obbligo di referto o denuncia.
Contesto Obbligo denuncia Obbligo referto
Pubblico (Psicologo P.U.) , nelle ipotesi di reato con procedibilità d’Ufficio , nelle ipotesi di reato con procedibilità d’Ufficio
Privato No, ma valuta con attenzione la necessità di derogare totalmente o parzialmente alla propria doverosa riservatezza (denuncia), qualora si prospettino gravi pericoli per la vita o per la salute psicofisica del soggetto e/o di terzi. , nelle ipotesi di reato con procedibilità d’Ufficio
No, quando il referto esporrebbe la persona assistita a procedimento penale, ma valuta con attenzione la necessità di derogare totalmente o parzialmente alla propria doverosa riservatezza (refertando), qualora si prospettino gravi pericoli per la vita o per la salute psicofisica del soggetto e/o di terzi.
Riferimenti: art. 361 c.p. / art. 365 c.p. / art. 331 c.p.p. / art. 333 c.p.p. art. 334 c.p.p. / art. 13 c.d.

L'Aquila: Via delle Tre Spighe 1
Recapiti: 0862.401022 | 3314001208
LUN-VEN: 10.00-12.00 | MAR: 15.00-17.00
segreteria@ordinepsicologiabruzzo.it
Pescara: Via Lungaterno Sud
Recapiti: 085 446 2930
MAR: 10.00-12.00 | GIO: 14.30-16.30
segreteriape@ordinepsicologiabruzzo.it
Partita iva 92012470677